Tracciato XML 7.0, dal primo aprile 2021 è obbligatorio

Tracciato XML 7.0, dal primo aprile 2021 è obbligatorio

Con l’ultimo provvedimento di proroga al tracciato dei corrispettivi telematici 7.0, l’Agenzia delle Entrate ha disposto l’utilizzo esclusivo del nuovo tracciato telematico a partire dal 1° Aprile 2021.

Sarà quindi obbligatorio trasmettere i dati dei corrispettivi giornalieri usando il nuovo tracciato (XML 7.0) per una gestione più precisa e dettagliata.
scarica-provvedimento

Perchè è importante saperlo?

IBC informa che, a causa dell’emergenza del Covid-19, l’Agenzia delle Entrate ha accolto le richieste delle associazioni di categoria, spostando dal 1° gennaio 2021 al 1° aprile 2021 la data di avvio dell’utilizzo esclusivo del nuovo tracciato telematico dei dati dei corrispettivi giornalieri (la versione 7.0) e del conseguente adeguamento dei Registratori telematici.

È quindi importante saperlo perché dopo tale data, l’Agenzia delle Entrate non accetterà più il tracciato 6.0, come sta facendo in questa fase di transizione.

Cosa cambia il Primo Aprile 2021?

IBC ha già configurato tutti i server RT e le Stampanti RT dei propri clienti con il tracciato 7.0,  di conseguenza anche i clienti sono linea con la normativa di legge che entrerà in vigore a breve.

Con il tracciato 7.0 cambia il layout del documento commerciale, applicato da IBC per riportare le informazioni richieste dalla nuova normativa. Questo cambiamento è già in funzione per tutti i clienti.
Per ulteriori chiarimenti sul passaggio definitivo al Tracciato 7.0, contattaci