Anticipa i tempi, passa ai Corrispettivi 7.0 dal primo ottobre

Non perdere tempo anticipa il passaggio al nuovo schema prima della scadenza di fine anno!

Per agire con anticipo rispetto alla scadenza di dicembre 2020, IBC vuole effettuare il passaggio al nuovo schema per tutti quei clienti che siano in possesso dei requisiti.

Cosa dice la legge?

L’Agenzia delle Entrate, con provvedimento n. 166579/2020 del 20 aprile 2020, ha aggiornato le specifiche tecniche del tracciato xml della Fattura Elettronica, consentendone l’utilizzo a decorrere dal 1° ottobre 2020.

Di conseguenza, dal 1° ottobre 2020 e fino al 31 dicembre 2020 il Sistema di Interscambio accetterà fatture elettroniche e Note di variazione predisposte sia con il nuovo schema (versione 1.6), sia con lo schema attualmente in vigore (versione 1.5). Dal 1° gennaio 2021 il Sistema di Interscambio accetterà invece esclusivamente fatture elettroniche e note di variazione predisposte con il nuovo schema.

Quali sono i requisiti per effettuare il passaggio?

È necessario che l’azienda verifichi che l’intermediario verso SDI (Sistema di Interscambio) accetti (o accetterà) il nuovo tracciato in funzione delle modifiche indicate in precedenza.

Perchè è un vantaggio per l'azienda?

In questo modo è possibile fruire della finestra temporale di tre mesi per adeguare e aggiornare le procedure informatiche, anziché aspettare il termine obbligatorio del 1° Gennaio 2021.

Se sei nostro cliente, utilizza al meglio questo tempo in più. Contattaci per passare al nuovo tracciato XML già dal 1° ottobre 2020