Sacchetti Biodegradabili a Pagamento dal primo gennaio 2018! Che fare?

A partire dal primo gennaio 2018 le borsette con o senza manici (anche quelle ultraleggere, ossia con spessore della singola parete inferiore a 15 micron) utilizzate come imballaggio primario per alimenti sfusi dei reparti di panetteria, gastronomia, ortofrutta, macelleria e pescheria dovranno essere:

  • biodegradabili e compostabili secondo lo standard internazionale Uni En 13432
  • essere realizzate con un contenuto di materia prima rinnovabile di almeno il 40%
  • non potranno più essere cedute gratuitamente

Cosa dice la legge?

È necessario che tutti i punti vendita adeguino i loro software per rispettare la nuova legge 123/2017, conversione del D.L. 91/2017, art. 9 bis, che prevede l’obbligo da parte dei negozianti di predisporre per gli alimenti sfusi l’utilizzo di sacchetti biodegradabili.
Questi sacchetti dovranno essere venduti in cassa con un prezzo maggiore di zero e la loro vendita dovrà essere ben evidente nello scontrino, lo stesso in cui appaiono i beni in essi contenuti. La gestione come è ovvio dovrà essere attiva sia sulle casse tradizionali sia su quelle di Self-CheckOut.

Cosa rischia chi non rispetta la legge?

Sanzioni da 2.500 a 25.000 euro per le infrazioni più leggere, ma si arriva anche a 100.000 euro, per chi elude deliberatamente la legge.

Cosa propone IBC?

IBC propone ai propri clienti, ma anche a chi vuole diventarlo, di adeguare i propri software in questo modo: ad ogni pezzo che impiega un sacchetto biodegradabile il sistema addebita automaticamente il costo del sacchetto.

Questa soluzione prevede di sfruttare la possibilità di abbinare ad un barcode di un articolo un codice breve di un secondo articolo; così facendo alla vendita del primo articolo (per es. Mele) automaticamente viene venduto l’articolo sacchetto biodegradabile abbinato.
Questa soluzione permette anche di stornare la vendita del sacchetto biodegradabile, se necessario.
Se il prodotto prevede diversi tipi di vendita (sfuso, cassetta, preconfezionato) dovrà essere codificato un codice ad uso esclusivo quando si impiega il sacchetto biodegradabile.

Oltre a questa semplice soluzione, IBC permette di personalizzare la soluzione software per i sacchetti biodegradabili per ogni vostra esigenza.
Contattateci quanto prima per ricevere la vostra consulenza personalizzata.